Il metodo RoBa per la codifica con CCE

Nel caso in cui non hai familiarità con la terminologia, controlla il post originale nel mio forum che porta a questo metodo.

Ora esegui CCE SP. Il primo pensiero da fare è quello di selezionare un template. I Templates ci permettono di configurare alcune opzioni che saranno applicate ad ogni file che verrà importato in CCE. Questo ci permetterà di risparmiare di configurare manualmente un gran numero di processi di codifica. Basta selezionare il Template dal menù principale e cliccare su standard template.

Si aprirà una nuova finestra dove potrai creare, modificare ed eliminare i templates.

Il primo pensiero da fare è quello di assegnare al profilo un nome che ti permetterà di identificarlo facilmente.

Poi dovrai togliere lo spunto (il check) ad Audio file: che è assolutamente inutile per il nostro processo.

Prima dobbiamo eseguire un one pass VBR pass sul video, con un Q factor di 40, un bitrate minimo di 0 e un bitrate massimo di 9800.



Ora lasciami configurare la parte video:

Qui dobbiamo configurare un gran numero di opzioni importanti. Primo di tutto dobbiamo mettere un visto su Add sequence end code e Upper field first (in realtà questo non fa nessuna differenza, ma nei pochi casi dove l'ordine del field è sbagliato dovrai usare ReStream per correggerlo). Ora vista progressive frames e Zigzag scanning order.

In realtà se stai usando DIF4U, sicuramente Progressive Frames è spuntato e come attivi ci saranno IVTC'd o Deinterlaced. Se sei arrivato qui senza leggere una guida completa puoi decidere di togliere lo spunto da questa opzione.

Ora non spuntare DVD compliant. In realtà tutte queste opzioni configurano il bitrate massimo del file MPEG-2 a 9.8mbit il quale può causare problemi durante la compilazione del progetto in Scenarist dopo- l'opzione non ha influenza sul bitrate attuale.

Lascia luminance level al valore di default di 16 to 235, spunta Intra DC precision ad Auto, e metti Timecode a 00:00:00:00.

Infine, ma non meno significativo è l'aspect ratio. Ho un profilo per entrambi gli aspect ratios a seconda di quello che sto codificando. Devo solo scegliere tra i due. Prima: attivare il profilo, determina tutti i settaggi che saranno applicati ai nuovi video che verranno importati, cosi cambia il profilo 16:9 prima di di importare 16:9 gli assets.

Ora dobbiamo configurare il GOP settings:

Metti  GOP sequence con M = 3 e N/M = 4 e lascia il resto com'è di defaults. Poi premi OK.



Ritorna alla schermata del template principale e premi su Quality settings.

Metti Image Quality priority a 15 e togli lo spunto ad Anti noise filter, poi premi OK per ritornare indietro.



Ora premi su Add button per aggiungere il profilo. Ora puoi selezionarlo dalla lista dei template:

Come puoi vedere ho già creato un 2nd profilo per il 16:9.

Dopo aver selezionato il giusto template puoi iniziare ad aggiungere i files da codificare. Puoi farlo cliccando nell'area principale di CCE con il tasto destro e selezionando add. CCE per default non mostra i files con estensione.Avs, così dovrai cambiare Files of Type a All Files. Se stai usando DIF4U, il file con lo script Avisynth avrà l'aspect ratio nel proprio nome. Per esempio VTS__02_P03_1.16~9.AVS dovrebbe essere codificato in 16:9, VTS__03_P01_1.4~3.AVS in 4:3.

Prima di iniziare la codifica c'è qualche dettaglio da tenere in considerazione. In ordine per avere la posizione dei capitoli perfettamente accurata, bisognerà assicurarsi che ogni capitoli parti con I-frame (questo è un fotogramma completo ma compresso). Facciamo questo configurando i punti dei capitoli, chapter points, in CCE. E' possibile farlo all'interno di CCE ma c'è un modo più facile per farlo. Seleziona File - Save as in CCE e salva il tuo progetto corrente. Verrà creato un file con estensione .ecl contenente tutte le configurazioni. Ora puoi aprirlo usando un semplice editor per file testi come il notepad. Una volta aperto vedrai qualcosa del tipo:

[file]
name=D:\SWORDFISH\VIDEO_TS\swordfish.avs
type=0
frame_first=0
frame_last=142829
encode_first=0
encode_last=142829

Ora apri IfoUpdate, seleziona il file IFO del VTS set che stai processando nella riga Original IFO path (non ti preoccupare dell' Authored IFO path e Backup IFO path per ora), e seleziona File - Save Chapter Files (.chp) dal menù. Otterrai qualcosa che ha un aspetto come questo:

Prima seleziona il path per i files capitolo..

Ora spunta CCE Chapter Point (FILM) e premi il pulsante Save. Questo creerà un file testo per ogni PGC che hai correntemente selezionato nel VTS set. VTS_01_0.IFO ritorna con i seguenti 4 files:

PGC01-CCE-FILM.TXT
PGC02-CCE-FILM.TXT
PGC03-CCE-FILM.TXT
PGC03-CCE-FILM.TXT

Copia tutti questi files nella cartella del tuo VTS1 con i files video , audio e sottotitoli.

Ripeti poi questo processo per ogni VTS set.

Nel caso di re-authoring con VOB ID dovrai anche spuntare Chaps per VOBID (Scenarist). Questo ti permetterà di creare 3 files aggiuntivi, del quale VOBID-ALL-CCE-FILM.TXT ti sarà utile per la lista dei punti capitoli in CCE.

Una volta che hai finito chiudi IfoUpdate di nuovo.

Ora devi aprire il tuo file .ecl usando un editor testi come il notepad e individuare la prima sezione che ha un aspetto approssimativamente come questo:

[file]
name=D:\TRAINING_DAY\VTS1\VTS__01_P01_1.16~9.AVS
type=0
frame_first=0
frame_last=18904
encode_first=0
encode_last=18904

Come puoi vedere dal nome, questo è VTS1 PGC1. Ora individua PGC01-CCE-FILM.TXT nella tua cartella VTS1 e aprilo con un editor testi. Poi copia e incolla il contenuto di PGC01-CCE-FILM.TXT sotto alla linea encode_last=18904 nell' .ecl. Se c'è solo una linea nel file testo, IfoUpdate l'ha creata per te e non c'è bisogno di incollare. Infatti, molti extras non hanno capitoli il che rende il tuo lavoro più facile. Nel caso stai facendo re-authoring con VOB ID puoi prelevare la posizione dei capitoli relativi al VOB ID nel file VOBID-ALL-CCE-FILM.TXT.

Ripeti questo processo per ogni file che stai codificando, questo è aggiungere la posizione dei capitoli ad ogni file che si sta codificando. La sezione [file] seguita da name= ti aiuterà a identificare il file video successivo nel file .ecl. Alla fine, una sezione .ecl per un PGC può avere un aspetto come questo (ho preso esempio da un'altro film):

[file]
name=D:\SWORDFISH\VIDEO_TS\swordfish.avs
type=0
frame_first=0
frame_last=142829
encode_first=0
encode_last=142829
chapter=0:
chapter=5860:
chapter=11877:
chapter=16979:
chapter=21775:

Aggiungi anche le seguenti linee nella sezione [item] per ogni file che stai codificando:

vbr_bias=30

Dove sostituisci il valore di 30 adattandolo con il tuo bitrate. Più è alto il  bitrate e più è alto questo fattore. Per un bitrate di 4000kbit/s dovresti usare un bias di 40, per un bitrate di 3000kbit/s dovresti usare un bias di 30, ecc. Trilight ha compilato una pagina carica bozza su come deve essere scelto il bias

Una volta che hai finito salva il file .ecl di nuovo, lancia CCE, seleziona File - Open e preleva il tuo file .ecl. La finestra di CCE apparirà come questo:

Una volta che hai aggiunto tutti i files video premi encode per iniziare.



Una volta che l'encoding ha terminato lasciami preparare il 2nd pass. Suggerisco di nuovo di creare un apposito profilo per questa situazione. Infatti puoi usare il vecchio profilo e modificare solo qualche bit.

Un cosa che deve essere cambiata è la modalità di codifica del Video. Configuralo per il multipass VBR. Metti average bitrate (medio) a quello desiderato. Per gli estras suggerisco di mettere un bitrate di 1800 - 2000 kbit/s su 3 passes o più.

Il minimum bitrate (minimo) dovrebbe essere 0, il maximum bitrate (massimo) può essere calcolato come segue: 9800 - bitrate audio totale. Come nell'esempio se hai 1 traccia 2.0 kbit/s AC3 (192kbit/s), 2 tracce 5.1 kbit/s AC3 (384kbit/s ognuna) dovresti mettere il max in modo da ottenere un max bitrate di 9800 - 192 - 2*384 = 8840 kbit/s. Se non sai quale bitrate hanno le tracce audio, puoi usare un DVD player software.



Un esempio usando PowerDVD XP: Esegui l'applicazione, premi sul pulsante open button e seleziona Media Files, seleziona il tuo AC3 e premi OK. Ora clicca con il tasto destro nell'area del video, seleziona properties, clicca su configuration tab e apparirà qualcosa come questo:

Normalmente dovresti codificare gli extra prima, fare l'authoring e poi calcolare il bitrate del filmato principale in ordine per occupare la massima capacità del DVD. Così, dopo la creazione del profilo per il 2nd pass dovrai cominciare ad aggiungere i video a CCE di nuovo. Una volta che hai finito premi OK due volte per ritorna indietro alla schermata principale e ripeti questa procedura per ogni file che andrai a codificare, infine premi sul pulsante Encode per iniziare.

>> INDIETRO

Questo documento è stato aggiornato il 29 Marzo 2003

Guida tradotta da *django* il 27/06/03