Codificare SVCDs con il TMPG utilizzando DVDx

DVDx è un altro di questi programmi all-in one che è apparso tardi sulla scena, ma a differenza di molti non è un insieme di più sottoprogrammi, bensì è un singolo programma vero e proprio. L'unico software esterno usato è “l'authentication dll” ma è comunque incluso nel pacchetto. Inoltre DVDx è completamente open source ed è costantemente sottoposto ad un notevole sviluppo, quindi è possibile che in futuro vedremo delle novità (chissà...magari un resize and crop migliorato per i files .avi?)

Tutto il software necessario in questa guida è il seguente:

DVDx
TMPGEnc
VideoServer plugin
Nero - NOTA: Versione Demo, è possibile acquistare la versione completa online. Homepage

Step 0 – Il primo ed unico setup

Per settare il Videoserver, scompattattelo nella sua directory, quindi copiate il file CM-Avisynth.prm nella directory dove avete DVDx. Successivamente ripetete la stessa operazione per i files bbmpeg.zip, pulldown.zip e wav2mp_1_1.zip (si devono tutti trovare nella stessa directory dove si trova DVDx per intenderci). Questa operazione andrà fatta una sola volta.

Step 1 – Preparazione dei sorgenti

DVDx include la capacità di rippare del DVD. Da sottolineare però il fatto che DVDx è in grado di codificare il DVD direttamente dal disco stesso, bufferizzando i dati; tale buffer è configurabile, quindi al drive sarebbe richiesto uno sforzo non particolarmente grande. In ogni caso, specialmente se si hanno dei dubbi circa questo meccanismo, si consiglia di utilizzare il programma DVD Decrypter per rippare prima L'INTERO DVD sul proprio harddisk, e successivamente selezionate sempre il file IFO, ma questa volta dall'harddisk stesso.

Durante questa fase dovrete configurare importanti parametri relativi al ripping.

Step 2 – Settaggio del formato di output

In questa fase dovrete settare DVDx in modo tale da utilizzare il videoserver plugin come frameserver per il nostro encoder. Nota: TMPG effettua il 3:2 pulldown quando necessario (nello Step 3 vi verrà detto quando si rivelerà necessaria tale opzione) pertanto non attivate l'opzione pulldown durante la configurazione del plugin.

Step 3 - Codifica

Ciò che è necassario fare ora è premere il pulsante di inizio codifica del DVDx.

Successiavmente si avvierà il TMPG e pertanto procederemo alla sua configurazione. Assicuratevi di disattivare la funzione relativa all'audio dal momento che non viene passata al TMPG. Quindi avviate la codifica nel TMPG e assicuratevi che DVDx continui a lavorare, frameserver compreso (NON premete il pulsante di stop!). Dopo che TMPG ha terminato il suo lavoro, ecco che appariranno alcune finestre; ora è il momento della codifica audio e del multiplexing (multiplazione...in pratica il mixing audio/video :-) ). Occorre solo aspettare il termine di tutto, e la sola cosa che rimane da fare è la masterizzazione dei cd.

Step 4 - Masterizzazione

L'ultima fase è creare il video tramite Nero o tramite qualunque altro software di masterizzazione che supporti immagini del tipo cue/bin.

 

Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2002 – Traduzione eseguita il 4 Settembre 2002