Guide al VCD & SVCD

Il VCD è il formato più anziano del gruppo. Usa la compressione MPEG-1 ad un bitrate fisso, offre una qualità simile al VHS e richiede in genere 2CD (filmati molto corti riescono a stare su un solo CD, mentre filmati molto lunghi richiedono 3 CD). Il SVCD è un formato più giovane e si basa sull' MPEG-2. Quest'ultimo offre una qualità simile al LaserDisc, e di solito richiede 3 CD o anche di più. Il SVCD permette di usare una codifica VBR per distribuire in modo più efficiente i bit, ed inoltre permette anche di utilizzare un audio di tipo MPEG layer 1 e layer 2. In linea teorica esso permetterebbe un audio di tipo VBR e/o multicanale, ma queste specifiche non sono mai state implementate dalmomento che non esistono lettori da tavolo in grado di riprodurre l'audio multicanale (tutto quello che si ottiene è un'uscita stereo a 2 canali). Entrambi i formati sono comunque rivolti ad una riproduzione su lettori DVD da tavolo.

Il primo passo da fare è scegliere quale utility di decodifica si vuole usare. Per molte persone il programma DVD2SVCD è chiaramente la soluzione migliore dal momento che è un software di tipo integrato, ma vi permette comunque di scegliere l'encoder MPEG1/2 che più vi piace. A dispetto del nome, con questo programma è possibile creare anche i VCD.

DVD2SVCD - ultimo aggiornamento 07/03/02

PRO: E' probabilmente il programma per il SVCD encoding più facile da usare, specialmente per chi è alle prime armi. E' una soluzione integrata, gestisce tracce audio multiple, sottotitoli selezionabili e permanenti, è veloce e permette di ottenere una qualità eccellente.

CONTRO: Richiede il CCE SP 2.50/2.6x oppure il TMPG, entrambi NON gratuiti...

DVDx - ultimo aggiornamento 11/04/01

PRO: Molto adatto per i principianti, specialmente per quanto riguarda la fase di ripping. Soluzione integrata: si inserisce il DVD, si settano i vari parametri ed alla fine rimane solo da masterizzare l'immagine creata; è un software di tipo open source.

CONTRO: il motore di codifica integrato (specialmente per i SVCD) potrebbero non essere all'altezza delle soluzioni commerciali più blasonate, è relativamente lento (SVCD), non è possibile creare SVCd con 2 tracce audio ed avere sottotitoli selezionabili.

DVD2AVI

PRO: Decisamente potente, può essere usato praticamente per ogni cosa e si rivela molto flessibile. Permette di effettuare IVTC, codifica multipassata, il downmix Dolby Surround ed altre cose piuttosto particolari.

CONTRO: Piuttosto difficile da usare, decisamente NON indicato ai principianti, audio e video devono essere lavorati separatamente.

Guide correlate all'argomento

VCD& SVCD con capitoli - ultimo aggiornamento 29/12/01
Guida al TSCV - capitoli e menu usando il TSCV ultimo aggiornamento 01/10/02
Guida ai sottotitoli nel SVCD / Tracce audio multiple nel SVCD - ultimo aggiornamento 07/09/02
Mpeg2Dec frameserving - il più veloce nonchè più complicato frameserver basato su DVD2AVI
Guida all' I-Author - ultimo aggiornamento 5/24/01
Come correggere i VCD con audio e video fuori sincronia

 

Questo documento è stato aggiornato il 09 Luglio 2002
Traduzione di babaz il 10 Ottobre 2004