TMPGEnc DVD Author

TMPGEnc DVD Author è il programma di DVD authoring realizzato dai produttori del rinomato encoder MPEG-1/2 TMPGEnc. Esso è espressamente dedicato ai principianti o comunque alle persone che necessitano solo di una semplice soluzione di DVD authoring. Il programma non vi permette di creare i vostri propri menù dal nulla, di collegarli come preferite o di creare i vostri bottoni personali. Piuttosto, esso vi offre delle facilitazioni per creare i menù appropriati per il vostro contenuto (anche animati se preferite). Essendo concepito per i dilettanti, il programma non possiede funzionalità avanzate come la gestione di tracce audio multiple, sottotitoli, ecc.

Passo 1: Preparate gli ingredienti

Questo è il passo che personalmente non amo tanto, ma DVD Author ci rende il compito piuttosto facile. Per i vostri film vi serviranno dei file audio e video DVD compatibili, oltre a sfondi adatti per i menù quali immagini bitmap o video. A differenza dei film reali, i video di sfondo dei menu possono essere multiplexati (file .mpg invece che .m2v e .mp2/.ac3). La musica di sfondo per i menù è possibile, ma solo congiuntamente ad uno sfondo video - ma potete facilmente creare un file video con solo un frame nero e la vostra musica desiderata come sottofondo audio del menù.

Passo 2: Authoring

DVD Author lavora in 3 passi: innanzitutto mettete a punto i vostri file sorgente (film), poi create/modificate i vostri menù e finalmente create la struttura DVD. Il programma ha un'applicazione esterna per masterizzare la directory VIDEO_TS così ottenuta (anche se ovviamente per fare ciò potete usare la vostra applicazione preferita). Quando lanciate il programma, vi troverete sulla schermata principale (Start).

La prima volta che lanciate DVD Author, dovete configurare le opzioni. Per fare ciò cliccate il pulsante Options, poi selezionate Environmental settings.

Assicuratevi che Temporary folder si riferisca ad un percorso ricco di spazio (avrete bisogno di almeno 4.7 GB - meglio se di più, soprattutto quando fate del montaggio).



Dopo aver configurato DVD Author, premete Create new project per partire. Se invece volete modificare un progetto esistente, Open existing project file sarà la vostra scelta.

Ciò vi porterà nel passo "Source setup". Quì trovate una traccia video vuota.

Cliccate 2 volte il rettangolo grigio-verde sopra raffigurato e cambiate il nome della traccia in qualcosa di appropriato (ciò vi permetterà più tardi di identificare il video). Quindi premete Add file per aggiungere il vostro primo film.

In alternativa potete usare una sorgente direttamente da un DVD rippato. In tal caso premete Add DVD video. Dovrete allora selezionare la directory VIDEO_TS del DVD del quale volete importare il contenuto. Il prossimo passo è la selezione del titolo:

DVD Author vi mostrerà tutti i titoli disponibili del DVD che avete selezionato. Sceglietene uno, poi usate la lista a discesa per selezionare una traccia audio dal DVD. Notate che DVD Author supporta una sola traccia audio, non DTS.

Premete Next per continuare.



DVD Author può importare i capitoli dal DVD. Per fare questo basta selezionare Read chapter information. In questo modo non vi dovrete preoccupare di settare i punti per i capitoli.

Nel caso il contenuto sia ancora sul DVD (ciò è possibile solamente se state utilizzando un driver di decriptazione "on-the-fly" come AnyDVD, DVD Region Free o DVD43), dovrete anche selezionare Copy the clip video data to the HDD, cosa che accelererà il processo di authoring più avanti.

Adesso premete OK per terminare l'importazione.

Dopo aver selezionato il primo file video vi troverete in una finestra come questa:

Come potete vedere, DVD Author carica automaticamente l'eventuale file audio che ha lo stesso nome del file video selezionato. Se questo non è il vostro caso, premete il secondo pulsante Browse e caricate l'appropriato file audio.

Per impostare i capitoli per questo film, premete Chapter cut edit.



Le utilità per la creazione di capitoli sono divise in due aree:

Innanzitutto abbiamo il lettore. Come ogni altro lettore, esso vi permette di vedere il film. Esso vi mostrerà anche la configurazione dei tagli nel caso stiate estraendo una parte del video (presumo l'abbiate fatto prima- è generalmente un'idea migliore). Notate che il taglio funziona indipendentemente dal tipo di file sorgente - anche l'audio AC3 è propriamente supportato.

 

La quarta e la quinta linea vi indicano quale frame è attualmente visualizzato nell'anteprima. Appena sotto è mostrato il tipo del frame. Ciascun capitolo deve iniziare con un I-frame - ma DVD Author vi dirà in quale posizione può inserire un keyframe.


Giusto sotto il player c'è la timeline. Vedrete delle miniature del flusso video nelle immediate vicinanze del frame video selezionato. Il frame mostrato in rosso (in realtà è rosa ma ciò non è visibile in questa immagine) è quello attualmente mostrato nella finestra di anteprima. Una volta che avrete impostato i capitoli, vedrete delle piccole linee verticali sotto lo slider (quest'ultimo rappresenta l'intera lunghezza del video, quindi la posizione della linea verticale rappresenta la posizione del capitolo rispetto all'intero film).

Per aggiungere realmente un capitolo vi serviranno le opzioni sotto lo slider:

Potete usare i pulsanti Set as start frame e Set as end frame per definire un'area da togliere. Potete anche usare i pulsanti Move to start frame e Move to end frame per muovervi ai punti di inizio e fine attualmente definiti. Quindi dovete premere Cut per fare il taglio. Il contenuto dal frame iniziale sino a quello finale dovrebbe così essere tagliato (il frame finale dovrebbe rimanere nel flusso video).

Per creare un capitolo alla posizione correntemente mostrata, premete Add current frame to chapter.

Se deselezionate Show thumbnail, la vista delle miniature sarà disabilitata. Infine abbiamo il pulsante Edit menu:

Questo vi permette di tagliare sia il range correntemente selezionato (tutto il contenuto tra il frame iniziale e quello finale) o fare il contrario (tagliare tutto tranne il contenuto tra il frame iniziale e quello finale). Se avete mosso il punto iniziale e/o finale lontano dall'inizio e dalla fine del film, potete anche resettarli utilizzando Reset start and end points o resettare ogni cosa che avete tagliato in precedenza utilizzando Reset cut editing.


I capitoli che aggiungete nel modo sopra descritto saranno mostrati nella Chapter list:

Potete selezionare ciascun capitolo e premere il pulsante Delete per liberarvene.

Se volete aggiungere dei capitoli diversamente, premete il pulsante Add.



Il menù add chapters vi permette di impostare i capitoli singolarmente o tutti insieme:

Add chapter at specified timecode vi permette di inserire un capitolo in un punto specifico del film.

Automatically insert chapters with the selected interval può essere utilizzato per inserire dei capitoli ad intervalli regolari, senza alcun limite al numero di capitoli da inserire.

Infine, Automatically insert a specified number of chapters at a fixed interval, inserirà il numero specificato di capitoli nel video, distanziandoli regolarmente lungo l'intero film. Notate che questo metodo implica che i capitoli risultanti avranno lunghezze differenti a seconda della lunghezza del film.

Una volta che avete definito tutti i capitoli per il film corrente, premete OK per tornare indietro alla finestra principale di DVD Author.

Potete aggiungere un secondo file video alla stessa traccia premendo di nuovo Add file. Per cambiare i punti dei capitoli, selezionate il video e premete Edit clip. Premere Delete clip cancella la traccia video selezionata.



Se volete potete aggiungere altri film. Basta premere Add new track ed una nuova traccia sarà creata. Quindi aggiungete un file video a questa nuova traccia come avete fatto prima. Quì vedete come appare alla fine il mio progetto:

Mentre aggiungete tracce e video, tenete d'occhio la barra delle dimensioni in basso nella finestra. Assicuratevi che essa non vada oltre l'indicatore dei 4.7 GB (se la barra ha una parte rossa, il vostro progetto è troppo grande e dovrete rimuovere o tagliare dei video).

Una volta che avete aggiunto tutti i vostri file video, è ora di creare un menù. Premete il pulsante Create menu.

Come detto in precedenza, DVD Author creerà automaticamente i menù per voi. Quì vedete come appariva il mio menù prima che io incominciassi a fare dei cambiamenti:

Come potete vedere, DVD Author crea un menù di selezione dei film per default, ed aggiunge un pulsante per visualizzare i due titoli uno dopo l'altro.

La selezione di un film (cioè di una traccia), non farà partire il titolo ma porterà al menù di selezione dei capitoli:



DVD Author crea automaticamente un menu di selezione capitoli per ogni vostro film:

Il pulsante Play fa partire il film dall'inizio, Return vi riporta al menù principale, e ci sono due bottoni dopo i quattro capitoli listati, i quali vi portano alla pagina successiva nella selezione dei capitoli.

Alla sinistra dell'anteprima del menù, DVD Author vi mostrerà la struttura dello stesso:

Come potete vedere , io ho un menù principale e due menù di selezione capitoli per ciascuna traccia.



Ora avete due opzioni: generare un menù usando un altro modello (o creare il vostro modello) o modificare i menù correntemente mostrati. DVD Author possiede alcuni tipi di menù prefabbricati, che potete selezionare dalla lista a discesa nella pagina dei menù:

Se state usando un modello prefabbricato, il pulsante Edit menu theme non vi permetterà di cambiare niente. Premete Menu display settings per configurare i vostri menù:

Indipendentemente dal modello, potete comunque decidere quale menù volete realmente includere nel vostro progetto. Impostate Display menu settings secondo le vostre esigenze. Come potete vedere, è perfettamente possibile escludere sia il menù tracce che quello principale.

Quindi abbiamo Firstplay action. Ciò definisce la prima cosa farà il vostro lettore DVD quando inserirete il disco. Potrete fargli leggere la prima traccia, tutte le tracce, o farlo andare al menù principale.

Similmente, Action to take after each track has been played, vi permette di configurare cosa accade dopo che una traccia è stata eseguita. Per default, il lettore tornerà indietro al menù delle tracce.

 

 


Nella schermata Chapter display, potete configurare quali capitoli saranno elencati nel menù di selezione dei capitoli.

Selezionate il menù appropriato dalla lista a discesa e deselezionate i capitoli che non volete listare.



Infine, abbiamo la schermata Motion menu:

Selezionando Use motion menu abilitiamo le opzioni di DVD Author per la generazione di menù animati.

Potete quindi decidere quali voci sono da animare: miniature delle tracce o dei capitoli e immagini addizionali per lo sfondo (ciò si applica nel caso scegliate un file video come sfondo).

Se state usando uno sfondo che contiene un file audio, potete usarlo come sottofondo del menù selezionando Use audio of the background video as the menu BGM.

Infine potete definire la lunghezza dell'animazione. Per default, DVD Author mostrerà 15 secondi di video in ogni miniatura, prima di ricominciare il menù.



Tutte queste opzioni si applicano ai vostri menù su una scala globale, così potete settarle prima di selezionare un altro tema, modificare il tema corrente o cambiare le pagine del menù. Trattiamo per prima l'ultima opzione: ogni voce su una pagina di menù è mostrata con un rettangolo tratteggiato intorno ad essa. Un click su di esse vi conduce ad un lettore video (se la voce è una miniatura video), ad una finestra di apertura file (se si tratta di un pulsante o di un'area inutilizzata - in tal caso potete caricare una nuova immagine o video di sfondo), oppure ad una finestra di modifica del testo:

Utilizzando questa finestra potete editare il testo mostrato su una pagina di menù. Dal momento che i controlli sono come quelli di una qualunque videoscrittura, sono sicuro che saprete cavarvela da soli senza particolarui difficoltà.



Ed eccoci al lettore video:

Open file... vi permette di caricare un altro file video o immagine da usare come miniatura. In alternativa, potete usare lo slider ed i pulsanti del lettore per andare in un'altra posizione del video che sarà quindi scelta come posizione di partenza per la miniatura.

Premete OK per tornare indietro alla schermata principale.



In aggiunta a tutto ciò potete premere il pulsante Edit per ulteriori opzioni:

Specify background image vi permette di selezionare un'altra immagine o video per lo sfondo del menù che è correntemente mostrato. Oppure potete utilizzare Specify background images for all pages per selezionare la setssa immagine o video per tutte le pagine menù.

In maniera analoga, potete impostare un carattere ed un colore per tutte le pagine menù.



Se non vi piace il tema corrente, potete sia selezionarne un altro che selezionare l'ultima opzione dalla lista a discesa: New theme...

Ciò fa apparire la finestra mostrata sulla sinistra. Ora avete la possibilità di scegliere fra differenti layouts per il menù principale e quello delle tracce, di scegliere un set di pulsanti, così come di scegliere dimensioni e forma delle cornici intorno alle immagini delle miniature. Per ultimo, ma non meno importante, potete anche selezionare un differente sfondo come default.

Attualmente non è possibile aggiungere i vostri layout personali o del materiale immagine.

Fate la vostra scelta, poi premete OK per procedere. Ciò imposta il nuovo tema che avete definito come default per il vostro progetto.



Ora potete premere il pulsante Edit menu theme per modificare il tema appena creato, per poi salvarlo.

La finestra Edit menu theme è divisa in quattro parti principali: nella parte superiore a sinistra avete ancora una volta la lista delle pagine di menù create per il vostro progetto corrente. In basso a sinistra avete una lista a discesa con tutti gli elementi di menù disponibile nella pagina corrente:

Selezionandone uno lo attiverete nell'anteprima, e le sue proprietà saranno mostrate. Potete modificare la voce spostandola, cambiando la sua forma od il testo sia utilizzando il mouse che introducendo nuovi valori da tastiera.



Sopra l'anteprima dei menù ci sono quattro pulsanti importanti:

Create new theme vi porta ancora una volta indietro alla finestra dove potete creare un nuovo tema. Save theme vi permette di salvare il tema corrente con un nome di vostra scelta. Menu display settings vi permette di impostare i default dei menù per questo tema - avete già visto che opzioni ci sono in proposito. Options vi permette infine di attivare qualche funzione più utile nella progettazione dei menù:

Show grid mostrerà una sottile griglia, permettendovi di posizionare meglio gli elementi dei menù. Always adjust to grid garantirà che tutti gli elementi saranno allineati alla griglia. Show the TV safe area mostrerà nell'anteprima un'area rettangolare delimitata da una linea tratteggiata rosso-bianca. Assicuratevi che tutti gli elementi siano piazzati dentro di essa, dal momento che tutto quello che è al di fuori non sarà mostrato sullo schermo televisivo. Show frame mostrerà una linea tratteggiata attorno ad ogni elemento e Show the center lines mostrerà una griglia più grossolana, per aiutarvi ad allineare gli elementi.



Se cliccate col pulsante destro nell'area di anteprima, avrete a disposizione una certa varietà di opzioni:

Edit è disponibile solo se cliccate su un elemento di testo, permettendovi di modificarlo. In più, l'opzione Text dovrebbe essere sempre attiva, permettendovi di allineare il testo orizzontalmente e verticalmente.

Adjust to grid è sempre abilitato .

Se selezionate elementi multipli (selezionando e trascinando il mouse), le opzioni di allineamento diventano accessibili. Ciò vi permette di allineare orizzontalmente e verticalmente diversi elementi alla volta.

Il menù Options vi offre le stesse opzioni del pulsante Options.



Se il menù Image è attivo, vi permette di fare le seguenti cose:

Specify image for thumbnail frame vi permette di selezionare un frame per l'immagine sulla miniatura. Clear thumbnail frame lo rimuove.

Le opzioni image display range permettono di configurare quanto dell'intero frame video sarà mostrato nella miniatura. Per default è settato al 100%.



Una volta che avete configurato tutto, premete Save theme per salvare il tema, quindi OK per tornare indietro alla finestra principale. Ora effettuato eventuali cambiamenti dell'ultimo minuto al vostro menù, quindi premete Output per passare alla fase di compilazione.

Innanzitutto dovete scegliere un appropriato Output folder, dove DVD Author scriverà il vostro progetto.



Quindi premete Begin output per iniziare la compilazione. In qualunque momento potrete premere il pulsante Abort per terminare il progetto.

Mentre DVD Author lavora, potete vedere cosa sta facendo il programma, il progresso in percentuale ed una stima del tempo rimanente:

Una volta terminato il lavoro, DVD Author vi mostrerà la seguente finestra:

Premete Open DVD Writing Tool per procedere direttamente con la scrittura del disco. E' consigliabile prima verificare che il disco possa essere letto utilizzando un lettore di DVD software.



Se preferite chiudere DVD Author per testare il disco, potete ancora accedere all'utilità di masterizzazione DVD lanciando DVD Author di nuovo, e premendo il pulsante Write DVD folder to DVD-R/RW.

Se questo strumento è utilizzato dopo la compilazione, DVD folder structure sarà già selezionato. In caso contrario, premete il pulsante Browsee selezionate il percorso dove sono state scritte le directory VIDEO_TS ed AUDIO_TS.

Quindi scegliete una Write speed, il vostro Recorder (se ne avete più di uno), impostate un'etichetta per il disco (Disc label), e premete Write DVD per iniziare il processo di masterizzazione.

Se avete a che fare con un disco DVD±RW contenente dei dati, potete cancellarli premendo Erase DVD±RW.

Oppure, potete creare un'immagine ISO a partire dal progetto premendo Create ISO image.

Potete anche masterizzare un'immagine ISO selezionando ISO -> DVD, vi sarà quindi chiesto di specificare l'immagine ISO da masterizzare.

Ora non vi resta che aspettare sino a quando DVD Author ha finito di lavorare, per poi testare il disco nel vostro lettore di DVD.

 

Questo documento è stato aggiornato 13 aprile 2004
Tradotto da fv@ il 06 maggio 2004